Ci impegniamo a rispettare i diritti umani, a promuovere la diversità e il coinvolgimento, e a stimolare lo sviluppo sociale ed economico in tutte le comunità del mondo.


Promuoviamo la diversità e ci impegniamo a stimolare la prosperità
- dando largo spazio alla diversità in tutta PepsiCo, incluso un maggior numero di donne nel Management
- aiutando a costruire comunità sostenibili, e dando la possibilità alle giovani donne di proseguire gli studi e avere successo nel lavoro

Rispettiamo i diritti umani
- applicando pratiche etiche in tutte le operation di PpesiCo
- promuovendo i principii guida delle Nazioni Unite in materia di Business e Diritti Umani in tutte le nostre operation e tra i nostri partner
- sostenendo le condizioni di vita dei coltivatori, migliorando al tempo stesso i raccolti e promuovendo pratiche ambientali responsabili.

Nello specifico, PepsiCo ha pianificato di:

• Espandere l’iniziativa Agricoltura Sostenibile fino a circa 7 milioni di acri entro il 2025, includendo raccolti che collettivamente comprendono circa tre quarti delle spese agricole di PepsiCo. L’iniziativa si concentra sulla promozione di pratiche agricole responsabili dal punto di vista dell’ambiente, migliorando le rendite agricole e i mezzi di sussistenza dei coltivatori, e rispettando i diritti umani.

• Estendere i principi del Codice di Condotta del Fornitore a tutti gli affiliati e a tutti i partner. Questi principi si applicano già ai fornitori diretti di PepsiCo.

• Investire 100 milioni di dollari in collaborazione con la PepsiCo Foundation per sostenere iniziative a favore di 12.5 milioni di donne e bambine in tutto il mondo entro il 2025.

• Continuare a sviluppare una forza lavoro caratterizzata dalla diversità, inclusiva e coinvolta, che rifletta le comunità in cui svolge la propria attività.

Questi sforzi includono l’impegno al raggiungimento della parità dei generi nei ruoli direzionali in PepsiCo e equità retributiva per le donne. Gli obiettivi di PepsiCo relativi a Prodotti, Pianeta e Persone sono ampiamente illustrati nel report aziendale sulla sostenibilità

Back to top